Cooperativa Sociale Terr.A.

Idee e servizi di Animazione nel Territorio

Nata nel 1982, qualificata come cooperativa sociale di tipo “A” nel 1992, gestisce vari progetti di animazione sociale, educativi, formativi e terapeutici a Padova e  provincia e nel territorio del Veneto, svolgendo attività principalmente in sei aree: bambini e ragazzi (0-14 anni), giovani (15-30 anni), anziani, immigrazione, dipendenze e formazione.
L’efficacia d’intervento in contesti così differenti è da attribuirsi alla ricchezza e varietà di competenze interne. In particolare, per gli aspetti tecnico-animativi, pedagogici, psicologici e di coordinamento, la Cooperativa dispone di una qualificata équipe composta di laureati in Scienze dell’Educazione e Psicologia, oltre che di mediatori culturali ed interculturali, assistenti di comunità infantile ed esperti in vari ambiti, mentre il nucleo organizzativo ed amministrativo è composto di personale con formazione scientifica.
Nel corso degli anni l’attività è cresciuta sensibilmente, ampliando l’offerta di servizi in collaborazione con vari committenti (numerosi Comuni, ULSS ed altri enti della Provincia di Padova e della Regione del Veneto, senza contare le singole famiglie).
Nonostante una distribuzione del carico di lavoro molto disomogenea, caratterizzata da forte stagionalità e dalla parziale dipendenza da commesse di enti pubblici a carattere temporaneo, il numero dei lavoratori dalla Cooperativa, negli ultimi anni, ha sempre superato le 120 unità.

LE NOSTRE POLITICHE

La Cooperativa Sociale Terr.A. intende perseguire una politica per la qualità (vedi certificato) articolata nei seguenti punti:

Centralità della persona Utente – Fruitore – Beneficiario dell’intervento

Ponendosi in sistematico ascolto e rilevazione dei bisogni e delle necessità provenienti dal territorio in cui opera, la Cooperativa definisce le proprie aree d’intervento valutando la domanda e proponendo la propria offerta; nell’individuazione dei bisogni lavora in stretta collaborazione con i Servizi Pubblici, le famiglie e le altre realtà locali che siano significative per il benessere complessivo. Particolare enfasi viene dedicata all’innovazione, intesa come ricerca di modalità anche meno consolidate per cercare di soddisfare i bisogni degli utenti, che sono in mutamento come conseguenza delle variazioni della società in cui si collocano. Viene inoltre riconosciuta la titolarità dell’individuo e delle famiglie, con le opportune gradualità, nel fronteggiare la propria situazione e capire quale è la soluzione più appropriata.

Centralità della realtà territoriale

Fondamentale nei servizi erogati dalla Cooperativa è il focus sulla territorialità in cui l’intervento si colloca, inteso come collaborazione con gli enti e le istituzioni pubbliche e le realtà sociali associative al fine di realizzare attività che da un lato siano rispondenti ai reali bisogni della popolazione e dall’altro ne favoriscano la crescita comunitaria, la riappropriazione di mezzi espressivi e di comunicazione culturale, la capacità di aggregazione e di intervento modificatore sulla realtà circostante. La Cooperativa si avvale della propria flessibilità e autonomia imprenditoriale per perseguire tale scopo.

Valorizzazione delle Risorse Umane

La Cooperativa intende porre attenzione nella gestione e cura delle risorse umane a servizio di ogni commessa che essa stessa gestisce in quanto considerate vero e proprio capitale mediante il quale poter rendere concrete le progettualità ed attività attuale, futura e futuribile. Per Risorse Umane si intendono tutte le figure che operano nelle commesse, a prescindere dalla loro situazione contrattuale: lavoratori subordinati, collaboratori, lavoratori autonomi, volontari, stagisti, tirocinanti, personale operativo in base a convenzione con altri enti. Tale principio si declina nell’attenzione alle diverse fasi della vita delle risorse umane in Cooperativa: dalla selezione alla formazione, dalla motivazione alla sicurezza e privacy, dalla valorizzazione fino ad arrivare all’outplacement. In questo la Cooperativa pone una grande attenzione e cura al rispetto degli aspetti amministrativi, alla comprensione dei contratti di lavoro che sono stipulati (prediligendo l’adozione del contratto collettivo nazionale), al rispetto dei tempi di pagamento. Le Risorse Umane sono intese come individui ma anche come équipe di lavoro che interagiscono e assieme possono arricchire l’elaborazione e realizzazione di progettualità.

Impostazione gestionale e di mercato in cui si colloca

La Cooperativa crede nella fondamentale collaborazione tra la parte educativa, terapeutica, animativa, informativa, sociale e quella “di supporto” rappresentata dagli uffici, quali controllo di gestione, amministrazione, legale, amministrazione del personale, risorse umane ecc.

Nella gestione dei servizi che eroga, la Cooperativa è molto attenta alla stabilità economica e all’impiego equilibrato delle proprie risorse umane, condizioni essenziali per assicurare la sostenibilità di lungo termine delle attività.

La Cooperativa punta inoltre alla diversificazione dei mercati di riferimento e, per integrare i servizi legati alle gare di appalto, mira a potenziare le proprie attività non direttamente dipendenti da committenti pubblici, al fine di ridurre l’incertezza, e l’impatto della competizione basata su capacità di fare gare (spesso basata sulla compressione dei prezzi), più che su quella di erogare servizi.

Impostazione nei servizi educativi all’infanzia

I servizi per l’infanzia gestiti dalla Cooperativa sono impostati come un supporto alle famiglie nell’educazione dei bambini dai 3 mesi ai 6 anni volto a perseguire lo sviluppo emotivo, cognitivo e socio-relazionale del bambino tramite un progetto pedagogico fondato sull’osservazione attenta del bambino e del contesto socio-culturale in cui è inserito e sull’auto osservazione dell’educatore. Grande attenzione è data alle richieste delle famiglie, riconosciute come titolari delle scelte educative dei propri bambini, con cui viene offerta una collaborazione molto importante in termini di scelte educative e di rispetto dei tempi di sviluppo dei bambini.

Promozione della Cultura per la Qualità

L’organizzazione della Cooperativa è improntata alla promozione della cultura della qualità, adottando ai vari livelli un sistema di gestione come strumento per rendere sempre più chiari e leggibili i processi e le relative responsabilità, in modo che tutti possano concorrere alla buona realizzazione dei servizi resi. Il Sistema di Gestione della Qualità della Cooperativa persegue i seguenti obiettivi:

  • potenziare e consolidare la capacità di lettura dei bisogni e delle risorse di utenti e famiglie e di altri soggetti presenti sui territori;
  • accrescere, attraverso lo scambio interno delle competenze, l’efficacia nel mettere al servizio della persona e del territorio le capacità presenti nei differenti settori della Cooperativa;
  • garantire competenza progettuale, innovatività e capacità (personale e professionale) di “presa in carico” della persona, anche favorendo la valorizzazione delle risorse e un’offerta competitiva dei servizi di qualità;
  • garantire la tenuta sotto controllo delle varie fasi dei processi;
  • garantire lo sviluppo delle competenze dei soci lavoratori attraverso piani di formazione e di carriera coerenti;
  • garantire un alto livello di comunicazione e di visibilità della Politica Sociale della Cooperativa e degli obiettivi che essa intende promuovere;
  • garantire la massima trasparenza e coerenza dei processi;
  • garantire la condivisione di flussi e metodologie di lavoro allo scopo di promuovere la autonomiaoperativa e la gratificazione ai Soci Lavoratori;
  • promuovere una pianificazione delle attività e degli investimenti fondata sulla analisi dei requisiti e sulla valutazione di modalità adeguate di soddisfarli usando le risorse disponibili.

Per la realizzazione, l’attuazione ed il monitoraggio del proprio Sistema di Gestione per la Qualità la Cooperativa si riferisce ad un sistema integrato proposto dal Consorzio Veneto Insieme: “Q.Re.S. Network – Qualità consorziata” (Qualità e Reti di Solidarietà) che vede coinvolti, in qualità di partner, oltre a al Consorzio Veneto Insieme, altri consorzi di cooperative sociali attive in ambiti territoriali differenti, con le cooperative che ad essi si riferiscono ed interessate alla certificazione dei propri servizi. Il network originato da questa unione si pone le seguenti finalità:

  • migliorare la gestione dei Sistemi di Gestione per la Qualità delle aderenti attraverso la condivisione di un sistema integrato;
  • favorire lo scambio dei reciproci know-how;
  • garantire la sostenibilità dei costi della certificazione proponendo alle aderenti un sistema integrato che permetta di ottimizzare la spesa;
  • attraverso l’iniziale esperienza legata alla certificazione, favorire lo sviluppo di ulteriori iniziative interconsortili.