Tipologia

Comunità terapeutica di tipo B (intensivo) rivolta a persone con tossicodipendenza e alcoldipendenza

Progetto educativo

Il progetto educativo-terapeutico è un percorso di cura individualizzato che ha come obiettivo il recupero delle risorse individuali perdute o inibite dall’uso di sostanze stupefacenti o dall’abuso di bevande alcoliche in persone che abbiano maturato una sufficiente motivazione e consapevolezza, e si pone come fine ultimo il reinserimento della persona nella società

Metodologia

La Comunità San Gregorio basa i suoi interventi di cura sul metodo terapeutico cognitivo-comportamentale, ritenendolo il più adeguato a fornire agli utenti strumenti di consapevolezza e strategie costruttive per arrivare a condurre una vita autonoma e libera dalle sostanze.
Componente essenziale nel progetto di intervento è il coinvolgimento dei familiari nel percorso di cura del paziente.
La “vita domestica” all’interno della comunità è essa stessa strumento educativo-terapeutico, motivo per cui l’intera organizzazione delle attività e della gestione della struttura prevede il maggior coinvolgimento possibile degli utenti nelle diverse operazioni.

Accoglienza

La struttura può accogliere fino a 25 utenti.

Obiettivi

Dopo una verifica della iniziale motivazione al trattamento, l’accoglienza dell’utente ed il suo inserimento in struttura, il percorso proposto dalla comunità persegue in linea generale i seguenti obiettivi:

  • approfondimento psico-diagnostico
  • curare la disintossicazione del paziente e fornirgli assistenza nell’assunzione di terapia
    farmacologica adeguata sotto specifico controllo del medico referente o dello psichiatra della
    struttura
  • impostare un Piano di Trattamento Individualizzato che definisca gli obiettivi e le e le strategie per la modifica dei comportamenti inadeguati
  • favorire una regolazione del comportamento del paziente (a cominciare dalla partecipazione alla
    vita comunitaria, nel rispetto delle regole e dei programmi)
  • sviluppare e consolidare la motivazione al cambiamento
  • perseguire l’avvicinamento e coinvolgimento della/alla famiglia, dove possibile
  • stimolare la riacquisizione delle abilità sociali da parte del paziente
  • sviluppare conoscenza e abilità nelle strategie di prevenzione della ricaduta
  • arricchire nel paziente le strategie per la gestione del proprio tempo libero
  • attivare le strutture del territorio utili per una costruttiva presa in carico del paziente
  • reinserire il paziente nel contesto socio-lavorativo al termine del percorso di cura

Strumenti

Gli strumenti in cui si esplica l’intervento terapeutico cognitivo-comportamentale erogato dalla comunità, alcuni di applicabilità generale, altri più specificamente adatti ai pazienti alcol dipendenti, sono:

  • colloqui individuali con operatori, psicologo e psicoterapeuta
  • colloquio con lo psichiatra, per il monitoraggio di eventuali terapie farmacologiche
  • gruppi terapeutici psico-educativi
  • seminari informativi
  • attività di tipo lavorativo a scopo terapeutico-educativo
  • attività di laboratorio finalizzate allo sviluppo di competenze professionali per favorire il reinserimento nel mondo del lavoro
  • attività sportive e ricreative
  • incontri con i familiari (se concordati con il paziente)
  • gruppi “after-care” del territorio, in particolare per i pazienti alcoldipendenti: partecipazione a gruppi di auto-aiuto (Alcolisti Anonimi, Club degli Alcolisti in Trattamento) già a partire dal periodo di residenzialità.

Coerentemente con l’impostazione cognitivo-comportamentale del percorso di cura, i pazienti sono accompagnati nell’applicazione dell’analisi funzionale relativa ai comportamenti messi in atto.

{mosmap lat=’45.40484’|lon=’11.923’|zoom=’15’|tooltip=’San Gregorio, via Vigonovese 69 – 35127 Padova’|marker=’1’|align=’center’ }

Comunità terapeutica San Gregorio
via Vigonovese 69, 35129 Padova
tel. e fax: 049.2104619

Notizie

Estate di sport a San Gregorio! – agosto 2019

San Gregorio a Venezia per il Martedì Grasso! 5 marzo 2019