conclusione del servizio #chiamacipure

Dopo oltre 17.000 tra chiamate e mail e oltre 8.000 persone aiutate concretamente ad affrontare un’emergenza sociale e sanitaria senza precedenti dal secondo dopoguerra, il 15 maggio la Cooperativa Sociale Terr.A. è arrivata al termine della gestione del call centre di #chiamacipure iniziata il 14 marzo.

Questi grafici e il video raccontano la dimensione del servizio.

Ecco una breve sintesi del nostro lavoro

  • 12 gli operatori formati e coinvolti nella gestione degli utenti 
  • 10 postazioni attrezzate con hardware e software di ultima generazione 
  • fino a 8 persone in risposta in contemporanea 
  • oltre 450 ore di servizio anche il sabato e la domenica per due mesi
  • un contatto quotidiano con i partner principali del progetto: Centro Servizio Volontariato e Settore Servizio Sociali del Comune di Padova

Grazie a tutti coloro che sono stati coinvolti: squadra fantastica!

Padova 15/5/2020

Matteo Benciolini e Andrea Sartore   –   Presidente e Vicepresidente della Cooperativa


Il servizio ora continua con l’importante coinvolgimento del Centro Servizi per il Volontariato di Padova, che risponde al numero 049.2323009

ecco come era durante il servizio:

Chiamaci Pure – 049 2323009

solo per chi non può telefonare: chiamacipure@comune.padova.it 

#chiamacipure servizio di call centre

per chi vive a Padova nel periodo del Corona Virus (Covid-19)

Il Comune di Padova – Settore Servizi Sociali, in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato, ha attivato un servizio di call centre per dare informazioni.

Come funziona #chiamacipure
Le persone possono chiamare per chiedere informazioni sulla spesa, sui piccoli bisogni e le piccole faccende da sbrigare, oltre che per avere ascolto. Alle domande più semplici viene data una risposta immediata ed eventualmente le persone vengono indirizzate ad altri numeri per richieste più specifiche.
iI numero del call center comunale è 049 2323009 ed è attivo tutti i giorni (anche la domenica) dalle 9.00 alle 18.00.

informativa sul trattamento dei dati degli utenti del servizio

sei requisiti che danno diritto a ottenere i buoni spesa dal Comune di Padova:

  1. non avere  liquidità sufficiente nei conti correnti postali o bancari, propri e del proprio nucleo familiare per far fronte all’acquisto di beni alimentari di prima necessità, non avere titoli mobiliari o di Stato, obbligazioni, buoni fruttiferi, investimenti finanziari o similari;
  2. versare nella seguente situazione lavorativa ( segue descrizione della situazione di tutto il nucleo);
  3. non beneficiare di ammortizzatori sociali;
  4. non essere titolare di pensione o di altre rendite economiche;
  5. non essere beneficiario di Reddito di Cittadinanza, Reddito di Inclusione Attiva o di sostegni e contributi comunali;
  6. non avere alcun altro componente della propria famiglia anagrafica che abbia presentato domanda di bonus spesa per emergenza Covid-19.