La Cooperativa Sociale Terr.A. - Idee e servizi di animazione nel territorio ha improntato la gestione, nei suoi oltre 35 anni di esperienza, a trasparenza e chiarezza nei rapporti con i committenti, con gli utenti e clienti dei servizi, con il personale e con i soci, ritenendo che fossero fattori fondamentali per costruire la base di fiducia necessaria per lavorare e collaborare nel delicato ambito dei servizi alla persona. 

La trasparenza e la correttezza gestionale si concretizzano in tante piccole cose di tutti i giorni, ma vengono anche documentate grazie ad una serie di strumenti di controllo sull’operato della Cooperativa:

  • la presentazione in Assemblea, in sede di approvazione del bilancio, di una relazione sulla gestione appositamente pensata per risultare più comprensibile ai soci
  • un Revisore Legale dei Conti, che ogni 3 mesi effettua una scrupolosa revisione di tutta la contabilità e dei rapporti coi soci (vedi relazione su bilancio)
  • la Revisione di origine ministeriale (Ministero delle Attività Produttive), che annualmente effettua un ulteriore controllo, che comprende anche la corretta gestione degli aspetti cooperativistici (vedi estratto del verbale)
  • la certificazione di qualità ISO 9001, che comporta periodici audit sulla qualità, sia da parte del network a cui aderisce che dall'Ente di Certificazione (vedi certificato)
  • le verifiche periodiche da parte degli Enti preposti (Comune, ULSS, Regione Veneto) legate all’autorizzazione all'esercizio e all’accreditamento istituzionale dei servizi soggetti a tale controllo (Legge Regionale 22/2002)
  • la Riunione Periodica sulla Sicurezza (D.Lgs. 81/2008), tenuta annualmente alla presenza del Medico Competente e del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza
  • il dialogo con le rappresentanze sindacali dei lavoratori che aderiscono al sindacato
  • il regolare deposito in Camera di Commercio, dell'Industria, dell'Artigianato e dell'Agricoltura dei bilanci approvati in assemblea e dei verbali di rinnovo cariche sociali 
  • la rendicontazione nell'utilizzo del 5permille raccolto 

Volendo proseguire in questa impostazione, la Cooperativa da anni ha deciso di rafforzare ulteriormente la propria trasparenza pubblicando sul proprio sito:

nome e cognome carica  compenso annuo lordo  
 Matteo Benciolini  Presidente € 6.000
 Andrea Sartore Vicepresidente  € 4.800
 Sandra Bottacin  Consigliere € 4.200
 Franco di Ciaula    Consigliere € 4.200
 Patrizia Scalabrin  Consigliere € 4.200
 Diego Ferrari  Revisore Legale dei Conti  € 3.000